OFFERTA -10% CON IL CODICE "BENVENUTO" SUBITO (*solo sui prodotti per l'incontinenza)
jeune entreprise dijonnaise jeune entreprise dijonnaise
OFFERTA -10% CON IL CODICE "BENVENUTO"
(*solo sui prodotti per l'incontinenza)
Recensioni verificate
9.2/10

Tutto quello che devi sapere sul dilatatore vaginale

Cos'è un dilatatore vaginale ?

 

I dilatatori vaginali sono dispositivi di auto-riabilitazione per combattere il dolore sessuale.

Chiamate anche "candele vaginali", questi dispositivi permetteranno attraverso esercizi di dilatare e rilassare la vagina.

Questi esercizi consentiranno di rendere possibili gli esami ginecologici e di ritrovare una vita sessuale appagante.

Il dilatatore vaginale per combattere alcune patologie...

I dilatatori vaginali saranno utilizzati dalle donne, che per motivi fisici o psicologici sperimenteranno dolore sessuale. In alcuni casi, gli esami ginecologici come il pap test saranno quasi impossibili a causa di questo dolore.

Per quanto riguarda i rapporti sessuali, la penetrazione può essere particolarmente dolorosa o addirittura impossibile.

Questo tipo di patologia può portare a frustrazione e incomprensione. Per conoscere le ragioni di questo dolore, è importante consultare uno specialista che sarà in grado di diagnosticare le ragioni di questo dolore.

Il dolore sessuale può essere legato ad alcune patologie come:

- Vaginismo : contrazioni muscolari involontarie e incontrollabili della vagina che creano forti dolori durante la penetrazione.

- Dispareunia : dolore durante o dopo il rapporto sessuale. (Dispareunia superficiale o dispareunia profonda.)

Vulvodinia : dolore nell'area genitale. (ustioni, infiammazioni, prurito...)

- Agenesia vaginale : malformazione congenita. (Assenza di canale vaginale.)

L'uso del dilatatore vaginale in caso di vaginoplastica

Dopo una vaginoplastica, è indispensabile utilizzare dilatatori vaginali. Infatti, i dilatatori permetteranno di mantenere la profondità della vagina e l'elasticità.

Dilatatori vaginali dopo radioterapia/brachiterapia

I dilatatori sono anche prescritti in caso di cancro della vagina, dell'utero o del bacino che porteranno a sessioni di radioterapia e brachiterapia. Aiuteranno a prevenire che le lesioni si attacchino e impediscano alla vagina di restringersi e accorciarsi.

Come scglière il tuo dilatatore vaginale ?

Ci sono molte marche che producono dilatatori vaginali. Ogni marchio propone kit con candele di diverse dimensioni per lavorare gradualmente.

All'inizio, il tuo kit potrebbe essere prescritto o raccomandato da specialisti.

Ad esempio, per le persone che si sono sottoposte a radioterapia o brachiterapia, alcuni specialisti ti indirizzeranno ai dilatatori Amielle Care.

Sono stati appositamente progettati per le donne che hanno avuto il cancro della cervice, della vagina o del bacino. La punta piatta del dilatatore vaginale permette di raggiungere la cervice.

Favoriscono la guarigione e rendono possibili gli esami ginecologici, ma anche il sesso penetrativo.

Se non ti è stato prescritto un dilatatore particolare, dovrai scegliere tra diversi modelli.

A seconda della marca, i dilatatori avranno alcune specifiche che possono aiutarti a scegliere. È importante scegliere un kit con il quale ti sentirai sicuro.

Alcuni marchi offrono kit completi con 5 dimensioni di dilatatori vaginali e altri possono offrire kit diversi con dilatatori di piccole dimensioni o dimensioni maggiori. A seconda del tuo profilo, questo potrebbe aiutarti.

Ad esempio, consigliamo le taglie più piccole alle donne che non hanno mai avuto rapporti sessuali.

Le taglie più grandi verranno poi proposte alle donne che hanno già avuto rapporti sessuali e figli.

Scopri i nostri diversi marchi...

Per offrirti un'ampia scelta, abbiamo sviluppato la nostra gamma di dilatatori vaginali. Ecco i diversi marchi che offriamo:

Velvi : Azienda francese particolarmente impegnata nella lotta al dolore sessuale femminile.

Vagiwell : Marchio del gruppo MEDintim che vanta oltre 30 anni di esperienza di ricerca, sviluppo e produzione nel campo della medicina sessuale.

Amielle : Il marchio che lavora a stretto contatto con specialisti per offrire prodotti di qualità.

Come usare un dilatatore vaginale ?

Quanto tempo per fare gli esercizi ?

L'uso dei dilatatori vaginali avviene tramite esercizi.

I kit contengono sempre diverse taglie per lavorare gradualmente. Per iniziare, quindi, devi iniziare con la dimensione più piccola.

Puoi cambiare taglia quando ti senti pronto. Vale a dire quando non sentirai più dolore quando inserisci la candela vaginale e ti sentirai a tuo agio con questa dimensione.


I dilatatori devono essere puliti prima e dopo ogni utilizzo.

 

Innanzitutto, devi scegliere un momento solo per te. Un momento particolare della giornata. Questo momento sarà dedicato a te, questa scelta creerà un'abitudine e sarà poi sempre più naturale svolgere quotidianamente i tuoi esercizi.

L'autoriabilitazione richiede tempo e pazienza, è importante fare regolarmente i propri esercizi per ottenere risultati.

La cosa più importante è concedersi un momento di relax. Devi essere calmo e rilassato per fare gli esercizi.

Puoi posizionarti in diversi modi per gli esercizi.

Anche in questo caso, la posizione preferita sarà quella in cui ti senti più a tuo agio. Una posizione in cui l'introduzione del dilatatore sarà la più piacevole e la meno dolorosa.

Generalmente il più adottato dalle donne è questo: semisdraiato sulla schiena, gambe piegate verso l'alto. Infatti, questa posizione offre una maggiore apertura dei muscoli della vagina.

Possono essere adottate altre posizioni:

Sdraiati su un fianco con le gambe piegate verso il petto. Il dilatatore verrà inserito da dietro. Puoi mettere un cuscino tra le gambe per sentirti più a tuo agio.

Stare con una gamba sollevata in modo che sia piegata. Ad esempio su una sedia o uno sgabello. Puoi anche accovacciarti.

Ciascuna delle posizioni è efficace e nessuna è preferita. Fai i tuoi esercizi come desideri.

Quando si fanno gli esercizi, è indispensabile utilizzare del lubrificante per facilitare l'inserimento.

I lubrificanti consentiranno al dilatatore di scorrere meglio e l'inserimento non sarà doloroso o difficile.

Quali esercizi fare con i dilatatori vaginali ?

A seconda della tua situazione, gli esercizi saranno preferiti. Se si utilizza un dilatatore sotto la consulenza di uno specialista. Questo potrebbe averti detto quali esercizi fare.

Se non sei stato avvisato di alcun esercizio, ecco i nostri consigli.

Fai una sessione di rilassamento muscolare di 10 minuti. Approfitta di questi pochi minuti per rilassarti e rilassarti.

Per prima cosa, introduci il dilatatore vaginale più piccolo nella tua vagina e lascialo lì per alcuni istanti.

Quindi puoi muoverti avanti e indietro, lasciando il dilatatore nella tua vagina. È importante che ti prendi il tuo tempo e ti rilassi.

Quando ti senti a tuo agio, puoi fare altri movimenti. Movimenti circolari.

Rimuovere delicatamente il dilatatore.

Lo scopo di questi esercizi è imparare a rilassarsi durante questi momenti in modo da poter essere rilassati durante il sesso o durante gli esami.

Quanto tempo per fare gli esercizi ?

La frequenza di utilizzo dei dilatatori vaginali dipenderà dalle indicazioni che hai ricevuto dal tuo specialista.

Infatti, a seconda del tuo profilo e del motivo per cui utilizzi le candele, la frequenza potrebbe variare. Rimarrà invariata solo la regolarità.

In genere, quando inizi gli esercizi, dovresti usarli da 3 a 5 volte a settimana. Piccole sessioni da 10 a 20 minuti. E questo, per un periodo di circa 6 settimane.

Quindi la frequenza diminuirà, sarai più libero di scegliere la frequenza. Puoi fare i tuoi esercizi una o due volte alla settimana.

Successivamente, puoi usarli 3 volte al mese per un periodo di 6 mesi.

Potrai apprezzare i tuoi progressi di settimana in settimana e finire per usarlo solo una o due volte al mese e poi smettere di usarlo.

Anche in questo caso è importante ascoltare il proprio corpo, se si sente il bisogno di usarli più frequentemente non ci sono controindicazioni.

Altrimenti, se per il momento non senti più il bisogno di usarli, puoi fermarti per un po' o definitivamente. È un lavoro personale che è specifico di ciascuno.

Come pulire il tuo dilatatore vaginale ?

Come vi abbiamo detto, il dilatatore deve essere pulito prima e dopo ogni utilizzo. Ciò evita il rischio di infezioni di tipo fungino.

Per lavarlo potete passarlo in acqua calda con sapone neutro. Prima di riporlo, assicurarsi che sia completamente asciutto.

Puoi anche usare uno spray per la pulizia degli accessori intimi.

I nostri consigli

Il dolore sessuale, oltre alla sofferenza fisica, può influenzare il morale, creare frustrazione e rabbia.

È importante rendersi conto che alcune patologie possono essere curate e che puoi riprendere il controllo del tuo corpo.

L'autoriabilitazione richiede tempo, ascolta il tuo corpo, vai al tuo ritmo e non avere fretta.

Affinché gli esercizi non facciano rima con sofferenza o nervosismo, concediti un momento di relax. Un momento per te e il tuo corpo.

Se hai bisogno di un consiglio, se non sei sicuro del dilatatore, della misura,... saremo felici di aiutarti. Contattaci allo 03.45.83.60.68